Prestiti per cattivi pagatori: cessione del quinto

Senza categoria

Se siete cattivi pagatori cosa potete fare per richiedere un prestito? Sicuramente fra le opzioni che trovate nel mercato finanziario c’è quella del quinto per cattivi pagatori. Questo tipo di prestito personale, non finalizzato, vi può essere concesso abbastanza facilmente anche se siete segnalati come cattivi pagatori. La rata di rimborso viene trattenuta alla fonte, quindi a seconda dei casi o dallo stipendio o dalla pensione del beneficiario del prestito. Perciò verserà le rate di rimborso non chi ha richiesto il prestito ma il suo datore di lavoro, e tratterrà l’importo direttamente dal netto in busta paga del richiedente. Il datore di lavoro però non ha voce in capitolo sulla concessione o meno del prestito, in ogni caso verrà comunque contattato dalla banca per ottenere il suo benestare e anche la conferma del contratto del suo dipendente.

Nel caso invece si tratti di pensionati questo ruolo verrà svolto dall’ente di previdenza coinvolto che elargisce la pensione ogni mese. Questo è uno dei modi in cui anche i cattivi pagatori possono riuscire ad ottenere prestiti fino a 60 mila euro a tasso fisso.

C’è anche un’altra possibilità di ottenere una somma di denaro in prestito, ossia il prestito con delega o doppio quinto. Cosa significa? Questo tipo di prestito si può richiedere quando si è già beneficiari di un altro prestito con cessione del quinto. Se vi trovate in questa situazione, l’istituto di credito che avete contattato, d’accordo con il datore di lavoro, può decidere di concedere quindi un ulteriore prestito che può incidere al massimo su un altro quinto dello stipendio o della pensione, per un totale massimo che è pari al quaranta per cento della somma che viene percepita mensilmente.

Per la concessione del prestito con delega verrà interpellato il datore di lavoro del richiedente, questo modello di prestito è possibile se esiste una convenzione particolare tra l’istituto di credito e il datore di lavoro stesso. Ovviamente il datore di lavoro può accettare o rifiutare questo tipo di prestito a seconda del richiedente o di specifiche garanzie che sono espresse nei vari modelli di prestito. Se volete scoprire tutte le specifiche di questi modelli di prestito vi consiglio di visitare il sito Guidaprestiticattivipagatori.it.